Tornano i tempi di Moggi, Giraudo e Bettega?

Sempre che per la Juventus stiano tornando i bei tempi di Moggi, Giraudo e Bettega, i bei tempi degli arbitraggi facili e della creatina buttata già come se fosse acqua. E i risultati si vedono:

Juventus senza fatica alle semifinali di Coppa Italia. Nel nuovo stadio i bianconeri regolano 3-0 la Roma con le reti di Giaccherini (al 6′ del primo tempo), di Del Piero (al 30′) che segna la sua prima rete stagionale e quindi anche la prima nel nuovo stadio di proprietà. Nel finale – con una Roma ormai demotivata e in 10 per un brutto fallo di reazione di Lamela – arriva il terzo gol a causa di un’autorete di Kjaer nel tentativo disperato di anticipare Matri sottoporta.
 
IL MATCH – La Juve ha dimostrato di valere più della Roma: lo ha detto il campo, quindi è stata conseguenziale le qualificazione dei bianconeri. Già nel primo tempo si è vista una certa superiorità della Juventus, che ha approfittato delle falle apertesi nella difesa giallorossa: certamente sul primo gol di «Giaccherinho» (come lo chiama Conte), mentre sul secondo Del Piero ha fatto un capolavoro, anche se i giallorossi hanno protestato per un offside di Borriello che non c’era; l’ex romanista si è guadagnato la stima dei suoi nuovi tifosi con una prestazione molto determinata. La squadra di Luis Enrique si è trovata davanti una difesa impenetrabile e i suoi tiri da lontano non hanno impressionato Storari. L’assenza di De Rossi si è fatta sentire nella fase difensiva della Roma, che ha attaccato di più nella ripresa, senza risultati, si è innervosita e l’espulsione di Lamela ha praticamente messo fine alla contesa, anche se c’è stato spazio per una traversa di Quagliarella e per l’autogol di Kjear che ha dato rotondità al successo bianconero. Insomma, 19 partite senza sconfitte in campionato che sono diventate 21 per la Juventus con le due di Coppa Italia. Sarà quindi la squadra bianconera ad affrontare la vincente di Milan-Lazio (giovedì sera, 20.45, diretta su Raidue) in semifinale di Coppa Italia. Mercoledì in campo Chievo-Siena (17.30, diretta su Raidue) e Napoli-Inter (20.45, diretta su Raiuno).

Tornano i tempi di Moggi, Giraudo e Bettega?ultima modifica: 2012-01-26T16:48:03+01:00da sport066
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento